giovedì 2 dicembre 2010

La scala dei santi

9 commenti:

  1. certe scale sono davvero ipnotiche a affascinanti nel loro avvilupparsi.

    RispondiElimina
  2. poi portano alla biblioteca, sai quante storie, quante vite !

    RispondiElimina
  3. Mammamia mi da la sensazione di sprofondare, anzichè salire! E' molto bella ma mi disturba...eppure non capisco anche la luce viene da sopra, vabbè sono da TSO!

    RispondiElimina
  4. Sai che non ci avevo pensato, Lilla, alla discesa, è un'idea interessante, domani vado a provare a rivoltare la foto e la faccio dall'alto.....

    RispondiElimina
  5. Ho la mano leggera come l'ombra
    che dà un'ultima pettinata alla vita
    la vita che sfolgora e distrugge
    non mi trova da nessuna parte
    se non fra i giacinti romani
    dove ho la mia tana segreta
    e nessuna spada straniera sale
    per la scala dei santi

    RispondiElimina
  6. nella teoria estetica e del cinema si chiama myse en abime

    RispondiElimina